Bere consapevole

Siamo profondamente convinti dell’importanza di diffondere, a livello nazionale e internazionale, un nuovo approccio al consumo di alcol, fondato sulla responsabilità e la moderazione.
Esiste, infatti, una vera e propria "cultura del bere", un modo sano di vivere non solo il vino e lo spumante ma tutte le bevande alcoliche; il consumo responsabile è parte integrante della più antica tradizione italiana, in cui ogni avvenimento importante della vita - una nascita, un matrimonio o anche, più banalmente, un compleanno o un incontro tra amici - è da sempre suggellato e celebrato con un brindisi.
Il cosiddetto social drinking, ovvero il consumo di alcol non per il gusto di stordirsi, ma per il piacere di gustare qualcosa di buono in compagnia, fa parte del nostro DNA
E, dunque, chi meglio di Gancia, un marchio storico, inventore dello spumante italiano, presente sul mercato da oltre 150 anni con molteplici prodotti, può incarnare e farsi portatore di questa cultura?
Crediamo che i nostri prodotti, realizzati con cura e materie prime di elevata qualità, non debbano essere abusati, ma apprezzati e degustati con lentezza, così da scoprirne gusto e aromi. Né i nostri spumanti, né i nostri vini, né i nostri spirit devono essere oggetto di quel fenomeno che, purtroppo, sta prendendo sempre più piede in tutto il mondo, il binge drinking. Questa espressione significa, letteralmente, "bere con esagerazione" e fa riferimento a un consumo di alcol smodato e irresponsabile, che può condurre allo stordimento.

Linee guida per un consumo di alcol responsabile* :

Sosteniamo pienamente ed invitiamo tutti i consumatori a rispettare quelle linee guida che la comunità scientifica ha indicato per consumare alcol in modo corretto responsabile:


  • fino a 2 unità di bevanda alcolica (SDU: Standard Drink Unit) al giorno per le donne
  • fino a 3 unità di bevanda alcolica al giorno per gli uomini
  • non oltre 4 unità di bevanda alcolica in una sola occasione
  • l'alcol andrebbe sempre evitato in alcuni casi specifici, quali gravidanza, assunzione di farmaci, uso di veicoli o macchinari.


* www.wineinmoderation.eu: sito corrispondente ad un programma paneuropeo "Il vino con moderazione", che ha lo scopo di promuovere modelli di consumo ragionevoli, riducendo i danni connessi ad un consumo eccessivo e scorretto di alcol. World Health Organization (WHO)